La zucca in cucina

La zucca è un ortaggio tipico dei mesi autunnali e invernali. Essa fa parte della famiglia delle Cucurbitaceae, anche se viene generalmente denominata con il genere Curcubita maxima, mentre altre appartengono al genere Legendaria, ovvero le zucche coltivate per scopi ornamentali.
La zucca presenta delle dimensioni mutevoli a seconda della variante, una buccia di colore verde o arancione dalla consistenza liscia o rugosa e una polpa arancione. Proprio la polpa dal sapore si rivela l’ingrediente perfetto per la preparazione di piatti gusti gustosi e ipocalorici.

zucca in cucina

Proprietà e benefici della zucca

-Proprietà antiossidanti: la zucca contiene betacarotene che si rivela un potente antiossidante in grado di contrastare l’azione dei radicali liberi e, di conseguenza, prevenire l’invecchiamento cellulare.

-Proprietà di prevenzione delle patologie cardiovascolari: la zucca contiene omega3 in grado di ridurre il colesterolo e i trigliceridi ed abbassare in tal modo la pressione sanguigna diminuendo la formazione delle placche che facilitano l’insorgere di patologie cardiovascolari.

-Proprietà benefiche per l’attività intestinali: la zucca contiene un’elevata quantità di fibre che favoriscono l’attività del transito intestinale e riequilibra la flora intestinale. Queste proprietà si rivelano particolarmente utili nel caso in cui si soffra di patologie a carico dell’apparato digerente. Inoltre, le fibre favoriscono la riduzione dell’assorbimento degli zuccheri nel sangue, perciò la zucca è una preziosa alleata per i soggetti che soffrono di diabete.

-Proprietà benefiche per l’attività cerebrale: il magnesio contenuto nella zucca aiuta a rilassare la muscolatura e a ridurre ansia e stress, apportando all’organismo benefici sia dal punto di vista fisico che mentale. Inoltre, il triptofano in essa contenuto, cioè un amminoacido utile per la produzione di serotonina, contrasta l’insonnia, la depressione e la fame nervosa.

-Proprietà di contrasto della ritenzione idrica: l’acqua e il potassio contenuti nella zucca favoriscono la diuresi e conseguentemente contrastano la ritenzione idrica.

-Proprietà di protezione dell’apparato urinario: la curcubitina, amminoacido presente soprattutto nei semi della zucca, contrasta i disturbi delle vie urinarie grazie alle sue proprietà antiparassitarie e vermifughe.

-Proprietà benefiche per la pelle, le unghie e i capelli: la polpa della zucca contiene un concentrato di vitamine ricche di antiossidanti dalle proprietà benefiche per il benessere di pelle, unghie e capelli.

Calorie e valori nutrizionali della zucca

100 gr di zucca contengono 18 kcal/ 17 kj

100 gr di zucca contengono:

94,6 g Acqua

3,5 g Carboidrati

2,5 g Zuccheri

1,10 g Proteine

0,1 g Grassi

0 g Colesterolo

0,9 mg Ferro

20 mg Calcio

40 mg Fosforo

0,03 mg Vitamina B1

0,02 mg Vitamina B2

0,50 mg Vitamina B3

599 µg Vitamina A

9 mg Vitamina C

Le varietà di zucca

Generalmente le zucche crescono su terreni di impasto medio, freschi, arricchiti con materie organiche e a pH acido anche se si adattano molto facilmente ad ogni tipo di terreno. Le zucche preferiscono zone con climi temperati caldi, infatti crescono ad una temperatura compresa tra i 18° e i 24° circa.

Zucca Spaghetti

Il nome di questa variante deriva dalla forma della polpa composta da filamenti che, quando vengono cotti, assumono la forma simile a quella degli spaghetti. Il sapore di questa zucca è dolce e il suo colore vira dal bianco crema, al giallo, all’arancione chiaro. La zucca spaghetti è particolarmente ricca di sali minerali, vitamina A e vitamina C, acido folico, omega 3 e magnesio. Questo tipo di zucca è indicata nelle diete dimagranti a causa del suo basso apporto calorico.

Zucca Hokkaido

Questa variante è tipica dell’isola giapponese Hokkaido e presenta una forma a cipolla. La zucca Hokkaido ha una buccia molto sottile e la sua polpa di colore arancione ha una consistenza molto simile alla purea di castagne. Questa zucca è ricca di sali minerali, fibre, vitamine, beta-carotene e perciò è un anti-ossidante naturale.

Zucca Butternut Violina

La zucca Butternut Violina ha origini statunitensi, ma, col tempo, è diventato un prodotto di eccellenza della pianura padana. Il nome della variante deriva dalla sua forma caratteristica molto simile a quella di un violino. La buccia può essere arancione o verde, mentre la sua polpa è arancione e ha un gusto molto dolce. La Butternut Violina è ricca di fibre, flavonoidi, vitamine e sali minerali.

Zucca Mini Kawaii Lady

La zucca mini kawaii lady presenta delle dimensioni ridotte ed è del tutto edibile. La sua buccia ha un gusto intenso, mentre la polpa ha un gusto dolce. La mini kawaii lady è ricca di omega 3, fibre ed è particolarmente indicata nelle diete ipocaloriche.

Zucca Delica

La zucca delica ha origini giapponesi ed è una delle varianti più diffusa in Italia. Le coltivazioni italiane sono localizzate in Lombardia, Veneto, ed Emilia Romagna. Questa variante è caratterizzata dalla buccia verde scuro con scanalature marroni e una polpa dalla consistenza asciutta e dal sapore dolce. La Delica contiene acqua, fibre, magnesio, potassio e omega 3.

Zucca Iron Cup

La zucca iron cup ha origini sudamericane e ha una polpa dolce e densa. Questa zucca contiene betacarotene ed è ricca di vitamine, perciò è considerata un potente antinfiammatorio e antiossidante.

Zucca Moscata

La zucca moscata ha origini francesi ed è tipica della Provenza. La sua polpa ha un sapore intenso, è povera di grassi e presenta una forte concentrazione di acqua e fibre, oltre che di sali minerali e betacarotene.

Zucca Padana Tonda

La zucca padana tonda è anche chiamata zucca americana, ha origini sudamericane ed è stata importata in Italia nel dopoguerra. Questa zucca presenta una costolatura pronunciata e il suo peduncolo è legnoso e grosso. Il suo uso principale è quello decorativo nel periodo di Halloween, anche se è completamente commestibile e presenta un sapore molto dolce.

Fornitori italiani di zucca

Master Fruit srl: un ingrosso di articoli orto frutticoli con sede in provincia di Agrigento. L’azienda offre prodotti di qualità e si occupa anche di importazione ed esportazione all’estero.

La fattoria del sole S.S.: l’azienda ha sede a Santa Margherita D’Adige e si occupa della produzione di frutta e verdura conserviera, del catering e gdo.

Gaffeo srl: l’azienda si trova a Castellazzo Bormida e tratta della produzione di articoli ortofrutticoli locali a seconda della stagione, come zucche, carote, aglio patate e barbabietole. L’azienda in particolare si occupa di rifornire il Nord Italia con i suoi prodotti.

Degano Zucche: l’azienda ha sede in provincia di Udine e si è specializzata esclusivamente nella produzione di zucche, sia a scopo ornamentale che commestibili.

S.S. Gili di Gili Alan e Ivan società agricola: l’azienda ha sede a Cuneo e si occupa della produzione e coltivazione in particolare della zucca delica in un quantitativo di circa 500 quintali

Cavallaro zucche Import Export: l’azienda ha sede a Scafati, in provincia di Salerno, e si occupa della coltivazione e produzione delle varianti di zucca denominate “lunga di Napoli” e “Moscata di Provenza”

Tecniche di cottura della zucca

La zucca è un ottimo ingrediente per la preparazione di primi, secondi o contorni da degustare a pranzo o a cena.
Le tecniche di cottura più utilizzate per preparare la zucca sono:

-Cottura al forno: la zucca può essere cotta al forno insieme ad altri ortaggi e verdure. In alternativa, può essere preparata anche da sola gratinandola. Nel forno la zucca cuoce per circa 15/20 minuti;

-Cottura al vapore: la zucca al vapore può essere cotta nella vaporiera per circa 15/20 minuti oppure nella pentola a pressione per 10 minuti circa;

-Zucca lessa: per lessare la zucca basterà far bollire dell’acqua e lasciar cuocere la zucca per 15/20 minuti circa;

-Zucca impanata: la zucca viene tagliata a fette, impanata e fritta.

Ricette con la zucca

Le ricette più famose con la zucca sono:
-Risotto alla zucca;
-Ravioli alla zucca;
-Gnocchi alla zucca;
-Vellutata alla zucca;
-Zucca al forno;
-Crema di zucca;
-Vellutata di zucca e gorgonzola;
-Lasagne con la zucca.

Abbinamenti con la zucca

La zucca si abbina particolarmente bene con ogni tipo di spezia e anche con il prezzemolo, pepe, origano e aceto balsamico se usata come contorno.
Se viene usata nei risotti e vellutate, si sposa con la curcuma, il rosmarino, la noce moscata e la cipolla.
Nei dolci si sposa bene con il cioccolato, l’arancia e la frutta secca.
Invece, si sconsiglia di consumarla con alimenti che contengono amido, come patate e cereali.

Conservazione della zucca

Una volta aperta la zucca si conserva in frigo per alcuni giorni se viene coperta con la pellicola. La zucca si può conservare nel freezer se cruda, ma diventerà più acquosa. Naturalmente, può essere congelata in seguito alla cottura per consumarla quando occorre.

Controindicazioni

La zucca non presenta particolari controindicazioni, tranne, ovviamente, nel caso in cui siano presenti allergie a questo ortaggio.

Se sei un personal chef, uno chef che lavora nell’ambito della ristorazione oppure un ristorante con varie sedi e vuoi condividere le tue ricette, puoi farlo attraverso il software microrecipes registrandoti alla home page del sito.

Please follow and like us: